Princìpi contabili, emendamenti, interpretazioni e improvements applicati dal 1° Gennaio 2012

A decorrere dal primo gennaio 2012, sono entrati in vigore i seguenti documenti, già precedentemente emessi dallo IASB e omologati dall’Unione Europea, che recano modifiche ai princìpi contabili internazionali:

Modifica all’IFRS7 –Disclosures – Trasferimento di attività finanziarie

Le modifiche apportate all’IFRS 7 hanno lo scopo di favorire maggiore trasparenza in relazione ai rischi correlati a transazioni nelle quali, a fronte di trasferimenti di attività finanziarie, il cedente conserva, entro certi limiti, un’esposizione ai rischi associati alle attività finanziarie cedute (situazione generalmente definita con il nome di “continuing involvment” tradotta con il termine “coinvolgimento residuo” nella versione italiana dei regolamenti di omologazione dei princìpi contabili internazionali). Viene inoltre richiesta maggiore informativa in caso di trasferimenti di attività finanziarie avvenuti in momenti particolari (a esempio a ridosso della fine dell’esercizio).

Le modifiche all’IFRS 7 specificano che i requisiti di informativa si applicano ai trasferimenti totali o parziali di attività finanziarie nei casi in cui l’entità:

  • trasferisca i diritti contrattuali di ricevere i flussi di cassa di un’attività finanziaria,
  • conservi i diritti contrattuali di ricevere i flussi di cassa di un’attività finanziaria, ma assume un’obbligazione contrattuale di versare tali flussi di cassa ad un altro beneficiario.

Le modifiche al princìpio sono state omologate e devono essere applicate a partire dal 1° gennaio 2012.