La domanda di energia elettrica

Situazione del complesso delle imprese incluse nel consolidamento e andamento della gestione

La domanda di energia elettrica in Italia nell’anno 2012 è diminuita del 2,8% rispetto al precedente anno. La potenza massima richiesta sulla rete nazionale, pari a 54.113 MW, e registrata il 10 luglio 2012, alle ore 12.00, è stata inferiore di circa 2.361 MW (-4,18 %) rispetto alla punta misurata nell’anno precedente, pari a 56.474 MW, e rilevata il 13 luglio 2011, alle ore 12.00.

Il contributo della produzione nazionale all’offerta di energia elettrica è stato pari all’86,8%, mentre il rimanente 13,2% è derivato da importazioni dall’estero. La fonte termoelettrica ha contribuito alla produzione totale per il 62,2%, la fonte idroelettrica per una percentuale pari al 13,3% e, infine, le fonti geotermoelettrica ed eolico/fotovoltaico complessivamente per il 11,3%.

RICHIESTA DI ENERGIA ELETTRICA IN ITALIA
AL 31.12.2012
 1 gennaio –
31 dicembre 2012
1 gennaio –
31 divembre 2011
Var.%
2012/2011
Produzione netta   
- Idroelettrica 43.32247.202-8,2
- Termoelettrica 204.796218.485-6,3
- Geotermoelettrica 5.2385.315-1,4
- Eolica 13.1199.77534,2
- Fotovoltaica 18.32310.66871,8
Produzione Netta Totale 284.798291.446-2,3
Importazione 45.36947.520-4,5
Esportazione 2.2811.78727,6
 Saldo Estero43.08845.733-5,8
Consumo pompaggi 2.6272.5393,5
Richiesta di Energia Elettrica 325.259334.640-2,8
Richiesta di energia elettrica = Produzione netta + Saldo estero – Consumo pompaggi